in Innovazione

Covid-19, brevettato da un team dell’Università di Bari il kit diagnostico alternativo a quello in commercio

Un team di ricercatori medici dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, coordinati dal prof. Francesco Inchingolo del Dipartimento Interdisciplinare di Medicina, in collaborazione con la Pham Chau Trinh University of Medicine in Vietnam, ha brevettato un kit diagnostico che, in maniera semplice ed economica, è in grado di individuare i pazienti affetti da SARS-CoV-2 . Il nuovo kit, alternativo a quello in commercio, sarà utilizzato anche per individuare gli asintomatici. 

Il nuovo test diagnostico offre la certezza di diagnosi nella misura del 99 per cento, e presenta una maggiore velocità del risultato. In tal modo si aiuterà  l’Organizzazione Mondiale della Sanità a determinare tutte le contromisure per affrontare una seconda ondata dell’epidemia prevista per questo autunno, e le sue conseguenze.

I risultati della metodologia sono stati pubblicati sulla rivista internazionale https://www.europeanreview.org/article/21713