in attualità, diritti umani

Estonia, la protesta di un gruppo di donne contro le violenze sessuali perpetrate nei confronti delle donne in Ucraina

Mercoledì a Tallin, in Estonia, un gruppo di donne ha manifestato contro le violenze sessuali perpetrate nei confronti delle donne ucraine. Le immagini sono molto forti: si sono allineate davanti all’ambasciata russa, con dei sacchetti neri in testa e con delle mutande insaguinate.

Телеканал “Прямий”

Nella stessa giornata, la vicepremier dell’Ucraina, Olha Stefanishyna, intervenendo in collegamento video con la Commissione diritti umani del Senato, ha denunciato gli stupri le violenze dei russi nei confronti delle donne. “L’obiettivo non è solo quello di far soffrire le donne, ma anche di umiliare gruppi di donne in modo da eliminare la resistenza. La maggior parte di queste violenze vengono fatte di fronte agli occhi dei figli delle vittime“- ha aggiunto la vicepremier ucraina.

Leggi anche RUSSIA,  IL MOVIMENTO FEMMINISTA CONTRO LA GUERRA