in cultura

Facebook ha rimosso il video di Matteo Salvini mentre citofonava alla famiglia italo-tunisino

Facebook ha rimosso il video che riprendeva Matteo Salvini mentre citofonava alla famiglia italo-tunisino nel quartiere Pilastro di Bologna, chiedendogli se spacciavano droga.
Da quanto si apprende dal giornale online Open, la motivazione della rimozione è incitamento all’odio, quindi non conforme alle regole della community di Facebook.

La notifica giunta a chi ha segnalato il video Via Open

Il gesto del leader della Lega è stato criticato dal suo alleato Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia e anche dal capo della polizia Franco Gabrielli che aveva affermato il no ai giustizieri porta a porta.

La famiglia del ragazzo aveva chiesto a Salvini di rimuovere il video, ma la richiesta non è stata ascoltata. A questo punto ci hanno pensato gli utenti a segnalare il video a Facebook.