in cultura

“Hatesick – I viaggi di Alter”, il videogioco per contrastare l’odio online, l’intolleranza e la discriminazione

Si chiama “Hatesick- i viaggi di Alter” il videogioco di Amnesty International Italia che ha l’obiettivo di parlare ai ragazzi di odio, discriminazione e cyberbullismo. 

Il protagonista Alter si troverà catapultato in una comunità dove l’odio, le discriminazioni e l’intolleranza hanno preso il sopravvento. Nel tentativo di tornare a casa, nel suo tragitto conoscerà e aiuterà i più deboli e gli emarginati della comunità. 

Il videogioco è stato presentato lo scorso novembre al Lucca Comics and Games 2019, con un testimonial d’eccezione, Luciano Spinelli, classe 2000 e amatissimo dalla generazione Z. Oggi vanta 600.00 iscritti su Youtube e 7 milioni di follower su Tik Tok, il più seguito in Italia a livello mondiale.
Ha avuto diversi riconoscimenti: nel 2017 è stato proclamato Muser of  the Year e nel 2018 e 2019 è stato nominato ai Kid’s Choice Awards come webstar italiana preferita.

Il gioco per il momento è disponibile solo da desktop. Per poter giocare dovete accedere a questa pagina di Amnesty International, inserire i vostri dati ed iniziare a giocare.