Annalisa Catapano

Blog di approfondimento

In Francia le donne single e le coppie lesbiche potranno ricorrere alla procreazione assistita

L’Assemblea Nazionale con 326 voti favorevoli, 115 contrari e 42 astenuti, ha approvato in via definitiva la legge che permetterà alle donne single e alle coppie lesbiche di accedere alla procreazione assistita. L’approvazione della legge è arrivata dopo due anni di vivaci discussioni e manifestazioni.

La Francia è l’undicesimo Paese europeo a non porre dei limiti di accesso alla procreazione assistita. Infatti, molte donne francesi, prima dell’approvazione erano costrette ad andare in altri paesi come  Belgio o Spagna per accedere al trattamento.

La legge

Con la nuova legge tutte le donne al di sotto dei 43 anni potranno accedere alla procreazione assistita, in particolare alla fecondazione in vitro e all’inseminazione artificiale, con tutti i costi coperti dal servizio sanitario.

Per quanto riguarda le coppie lesbiche, sarà necessaria una dichiarazione delle due  donne dinanzi al notaio affinchè entrambe vengano riconosciute mamme del nascituro.

Un’altra novità  è la possibilità per i figli maggiorenni di conoscere l’identità di chi ha donato lo sperma o gli ovociti. In ogni caso non non verrà riconosciuto alcun legame parentale con il donatore.

Infine, consentirà a tutte le donne di 30 anni di congelare gli ovuli. Si tratta di una procedura attualmente disponibile per le donne sottoposte ad una serie di trattamenti come per esempio la chemioterapia.

 wwww.annalisacatapano.it è un blog di approfondimento, basato sui fatti e gratuito. Ma il lavoro che c’è dietro ha un costo. Il tuo contributo, anche minimo, permetterà di portare avanti il progetto, con tanti approfondimenti di qualità.  Grazie mille!!!