in cultura

#Inpsdown, Tridico: “il sito ha ricevuto gli attacchi hacker”

Il sito dell’Inps, dopo un avvio apparentemente normale, questa mattina è andato in tilt. Quei pochi utenti che sono riusciti ad accedere al sito si sono trovati dinanzi a dati sensibili come codici fiscali, posizioni fiscali di migliaia di cittadini. Una falla gravissima del sistema che ha messo a repentaglio la privacy dei contribuenti.

Il sito è stato sospeso temporaneamente. Subito dopo è arrivato l’intervento del presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, che ha ammesso che il sito negli ultimi giorni ha subito degli attacchi hacker, protratti anche questa mattina. Inoltre, a questi si sono aggiunti i molti accessi al portale con 300 domande al secondo. Il sito verrà riaperto ma con modalità differenti: dalle 9 alle 16 potranno accedere consulenti e intermediari e dopo le 16 gli utenti.

Nel frattempo su Twitter #inpsdown è l’hashtag in tendenza al primo posto dove non mancano critiche e ironia su un sistema italiano troppo fragile e messo a dura prova da una emergenza sanitaria e sociale. 

  • Articoli Correlati per Tag :