Annalisa Catapano

Le principali notizie di attualità

Libano, la gravissima crisi economica e finanziaria

La gravissima crisi economica e finanziaria del Libano sta creando una serie di proteste in tutto il Paese. I video diffusi in rete mostrano come i manifestanti prendono d’assalto la sede dell Banca centrale, appiccando incendi negli uffici. Oggi, 13 gennaio, sono attese altre proteste, in occasione della “Giornata della rabbia”, indetta dai sindacati. 

In due anni circa, la lira ha perso l’95% del valore rispetto al dollaro. La svalutazione della moneta ha creato l’aumento dei prezzi di beni essenziali come cibo, medicine e carburante. Il 12 gennaio, a causa delle oscillazionidel tasso di cambio e dell’aumento del prezzo del carburante, il ministero delle Finanze ha aumentato il prezzo del pane del 20%.

Alla situazione economico-finanziaria, si aggiunge un alto tasso di corruzione e l’instabilità politica. Nonostante a settembre si sia formato un nuovo esecutivo, guidato da Najib Mikati, le riunioni della squadra governativa risultano ancora in stallo. 

Show More