• Studio Greenpeace e Osservatorio di Pavia: la crisi climatica è totalmente assente nel dibattito politico

    Studio Greenpeace e Osservatorio di Pavia: la crisi climatica è totalmente assente nel dibattito politico

    Nonostante le alluvioni, la siccità, le ondate di calore e gli incendi che quest’estate hanno colpito l’Italia, la crisi climatica sembra non interessare affatto molti dei leader politici che si candidano a guidare il Paese. Greenpeace con l’Osservatorio di Pavia ha monitorato monitorato le dichiarazioni dei principali leader politici (Berlusconi, Bonelli, Bonino, Calenda, Conte, Della Vedova, Di Maio, Fratoianni, Letta, Meloni, Renzi, Salvini, Speranza, Tajani) nelle edizioni in prime time dei principali telegiornali generalisti e dai talk show politici trasmessi da Rai, Mediaset e La7 nel periodo fra il 21 agosto e il 4 settembre.

    Il monitoraggio 

    Dal monitoraggio emerge che nei TG e nei post Facebook l’ambiente è presente in poco più del 10% delle dichiarazioni analizzate. Nei talk show, invece, le tematiche ambientali sono affrontate nell’80% delle puntate, ma spesso vengono appena citate e in gran parte si declinano come politiche economiche per affrontare la crisi energetica. Il frame dominante riguarda temi che vanno dal  ‘caro gas/caro bollette’ agli aspetti burocratici (tempi di realizzazione e costi delle varie tipologie di impianti energetici), mentre quasi mai si parla della crisi climatica e dei suoi impatti sull’ambiente e sulle persone. La crisi climatica, infatti, è citata in meno dello 0,5% delle dichiarazioni riprese dai principali telegiornali.

    Nei TG, inoltre, le dichiarazioni rilasciate dai leader riguardo la crisi climatica sono appena il 3,8% di quelle sull’ambiente e meno dello 0,5% sul totale delle dichiarazioni. Va leggermente meglio nei talk show, dove la crisi climatica è citata nel 7,8% dei discorsi a tema ambientale, pari al 6,2% sul totale delle dichiarazioni. Ancor meno spazio viene dedicato ai cambiamenti climatici su Facebook, citati nel 2,1% dei post a tema ambientale, pari a circa lo 0,2% di tutti i post pubblicati.

    APPROFONDISCI ANCHE: Legambiente:”In Italia da gennaio a luglio 2022 si sono verificati 132 eventi climatici estremi”

     I principali media italiani parlano poco della crisi climatica

    Ambiente: le proposte dei partiti 

     

    Per accedere a tutti gli approfondimenti del blog, abbonati qui. Per te un mese gratuito e poi potrai decidere se rimanere o lasciare senza impegni.