Annalisa Catapano

Taranto, case a 1 euro per riqualificare il centro storico e incentivare lo sviluppo economico

L’assessore del Comune di Taranto con delega al Patrimonio  alle Politiche Abitative, Francesca Viggiano,  lo scorso gennaio, in occasione della presentazione di Ecosistema Taranto, annunciò la politica delle case a 1 euro con l’obiettivo di riqualificare il centro storico e incentivare lo sviluppo economico della città.
L’iniziativa, seppur simbolica, non è sfuggita agli investitori e ai media internazionali come al Telegraph. Infatti, sono arrivate richieste dall‘Europa, Cina, Stati Uniti, Australia, Russia, come è stato dichiarato dall’assessora Francesca Viggiano. 

Online il bando

Dopo che la Giunta tarantina ha approvato l’atto d’indirizzo relativo alle case  a 1 euro, è online il bando pubblico per i potenziali acquirenti che possono essere soggetti privati, imprese individuali, agenzie e/o società di persone o di capitali. 

Le proposte dovranno contenere il progetto e la descrizione puntuale della destinazione d’uso progettuale del bene oggetto della candidatura. I soggetti selezionati dovranno poi procedere con  la ristrutturazione, al recupero e alla ri-funzionalizzazione dell’immobile entro il termine di un anno. I termini ultimi per presentare la domanda è il 20 novembre. 

Di seguito trovate il bando