in cultura

Whatsapp non è più disponibile su Windows Phone e dal 1 febbraio su alcuni Android e iOS

Dal 1 gennaio 2020 Whatsapp non supporta più alcuna versione del sistema operativo di  Windows Phone. Inoltre, dal 1 febbraio saranno coinvolti altri smartphone Android 2.3.7 (sistema operativo lanciato nel 2010) e sugli iPhone con iOS 8 (lanciato nel 2014).



Cosa fare

In realtà non è possibile cambiare sistema operativo e utilizzare in modo forzato l’app di messaggistica, visto che il dispositivo non sarà più in grado di connettersi ai server. In questi casi  purtroppo non si può fare nulla, se non utilizzare altre app alternative come Messenger, Telegram o cambiare smartphone anche  low cost. 

Inoltre, è consigliabile salvare le foto, video e documenti collegando il dispositivo al vostro pc. Per salvare le conversazioni su Onedrive occorre accedere a impostazioni -chat – backup chat.